Studi e ricerche2019-07-26T12:13:48+02:00

Non ci limitiamo a dare i soliti dati

Negli ultimi anni l’evoluzione dei consumi turistici, lo sviluppo di nuove formule aggregative, la disgregazione dei referenti interni in ambito turistico ed i nuovi riti dei consumi fanno comprendere come perdano valore vecchi indicatori, come ad esempio la sola analisi dei dati di arrivi e presenze. Per questo utilizziamo tali dati per l’avvio di un percorso più complesso, che – passando dalla valutazione dei fatturati – si spinge oltre i dati quantitativi, andando ad analizzare elementi qualitativi. Si tratta di indicatori tendenziali che rispondono ad un’esigenza esplicita del mondo imprenditoriale e di quello pubblico. Per questo motivo le nostre proposte di attività non forniscono solo dati, ma permettono di guardare e leggere cosa succede.

Analisi dei fattori socio-economici 54%
Valutazioni prodotti turistici embrionali 63%
Indicatori sulle tendenze 78%
Congiuntura dell’economia turistica 41%
Media impact analysis 18%

Per il mondo del turismo italiano il via all’Osservatorio Italiano del Destination Wedding Tourism – a cura di JFC e promosso da ‘Buy Wedding in Italy’ – è un momento importante ed apre una fase nuova per questo comparto turistico in continua crescita. La filiera del wedding tourism avrà così a disposizione informazioni e conoscenze altamente profilate su tutti i fattori e gli elementi fenomenologici, economici, tendenziali e sociologi che condizionano il settore a livello nazionale ed internazionale.

Ecco alcuni studi e ricerche di JFC.

Cosplay Tourism

Ricerche istituzionali|

Mi vesto, quindi sono: potrebbe essere questo l’assunto di base dell’”essere cosplayer”, una moda che sta spopolando in Italia sebbene la sua nascita abbia origini in Giappone, prendendo ispirazione dai personaggi tratti dai manga o [...]