Estate 2012: su alcuni servizi non si deroga!

Gli Italiani in vacanza? cercano servizi di qualità? nel 2012, anno della grande crisi internazionale, solo su alcuni servizi gli Italiani non derogano quando vanno in vacanza

[1]:

  • un servizio di qualità in spiaggia: la spiaggia si vive più a lungo, e lì gli Italiani vogliono trovare tutti i servizi possibili. Ristorazione tradizionale ma anche veloce, bar, campi da beach volley e beach tennis, docce con acqua calda, baby park ma anche centro benessere, vasche idromassaggio e parcheggio riservato;
  • ristorazione tipica e di qualità: nella struttura ricettiva la ristorazione deve essere di alto livello, ma soprattutto rispettare le tradizioni locali e proporre sapori non in linea con i gusti della quotidianità;
  • servizi per i bambini: l’attenzione principale è rivolta ai piccoli ospiti. In vacanza anche i genitori vogliono rilassarsi, e per questo motivo è forte la richiesta di servizi di baby kinderheim e di animazione;

ma vi sono anche altri servizi che i clienti Italiani richiedono con sempre maggiore insistenza:

  • parcheggio garantito: per chi si muove in auto, il parcheggio deve essere a disposizione. Non importa il valore dell’auto: l’auto deve essere vicina e sicura;
  • piscina: un hotel a 3 stelle al mare senza piscina rischia di perdere il 20% del proprio mercato. Per gli Italiani che scelgono di trascorrere la propria vacanza balneare in hotel la piscina è come il mare: ci deve essere;
  • convenzioni e vantaggi: le strutture ospitali, di qualsiasi tipo e categoria, devono poter offrire agevolazioni agli ospiti che desiderano entrare nei parchi divertimento, visitare luoghi ma anche andare in discoteca o partecipare ad eventi;
  • ospitalità speciale per cani e gatti: aumenta in maniera esponenziale la richiesta di servizi ad hoc per gli amici dell’uomo, soprattutto nelle camere delle strutture ricettive ed in spiaggia. Negli alberghi viene richiesta anche la possibilità di avere menu dedicati a cani e gatti;
  • biciclette a disposizione: la richiesta è semplice: i clienti vogliono passeggiare in bici per la località, lasciando la macchina parcheggiata il più possibile. Vengono richieste piste ciclabili e percorsi per passeggiate. Naturalmente il servizio deve essere free;
  • animazione in hotel ed in spiaggia: l’animazione, però, non deve essere invasiva e deve essere dedicata in particolar modo ai bambini. Si tratta di richieste di intrattenimento soft, quasi “on demand”;
  • eventi di intrattenimento: la località deve essere viva e ricca di appuntamenti musicali e culturali.

[1] Panorama Turismo Mare Italia – Osservatorio Italiano delle Destinazioni Balneari
2017-01-27T12:43:06+00:00